Archivi categoria: Studenti

leggere colora la mente

La Dante ha partecipato al concorso “Leggere colora la mente” organizzato dal Lion’s Club di Venezia.

Alcuni nostri alunni sono sono stati premiati: Emma Accomazzo, Elena Battisti, Emma Calabria, Filippo Cardi, Emma Guerriero, Alessia Vauijtrecht.

Nel corso della premiazione i chitarristi dell’indirizzo musicale, accompagnati dalla prof.ssa De Nardis, si sono anche esibiti eseguendo qualche brano per ensemble di chitarre.

La dante e la calvi alle panathliadi 2019

Sono arrivati secondi gli allievi della Dante e della Calvi che hanno partecipato, accompagnati dai proff. Cadamuro e Mora, alle Panathliadi 2019 all’Isola di San Servolo.

Quest’anno a vincere le Panathliadi, i Giochi delle Scuole medie metropolitane, è stato l’Istituto Comprensivo Ippolito Nievo di San Donà di Piave, che si è imposto sulle diciotto squadre partecipanti.

Le discipline in cui gli alunni si sono confrontati sono state: pallacanestro, calcio destrezza, tennis, golf, bocce, canottaggio con il remoergometro, tiro al bersaglio, rugby, lancio del vortex, corsa a staffetta, orienteering, volley, corsa con i sacchi, e tiro alla fune.

Ecco un po’ di foto di questa bellissima giornata

Gli studenti della Dante al 4° Concorso Nazionale “Scuole in Musica” di Verona

Il 13 maggio un esercito i studenti-musicisti dell’indirizzo musicale della Scuola media Dante Alighieri si è recato a Verona per partecipare alla quarta edizione del Concorso Nazionale “Scuole in Musica”.

Accompagnati dai loro insegnanti di strumento (“santi subito!” ha esclamato una mamma alla stazione) i ragazzi hanno suonato con serietà, impegno e ispirazione, ottenendo risultati davvero ottimi!

Fra le chitarre troviamo il punteggio massimo che si possa ottenere:
Agnese Lopreiato (2B) 1° premio assoluto con 100/100!!
GRANDE ANGESE!!!!

Ma anche gli altri chitarristi sono andati benissimo:
Orchestra di chitarre: 1° premio 97/100
Ensemble di chitarre 2B e 3B (con Costantino Cecchi al violoncello): 1° premio 95/100
Quartetto 3B: 1 premio 97/100
Iris Vanuijtrecht (2B): 2° premio 91/100
Trio alunni 2B: 2° premio 94/100
Ensemble chitarre (2B) e Matilde Catacchio: 1° premio 95/100

Filippo Cardi: 1° premio Assoluto 98/100
Valentina Della Negra: 2° premio 94/100
Duo Arianna Miotto – Filippo Cardi: 2° premio

Questi i risultati dei violinisti:
Matilde Barbini: 2° premio 92/100
Filippo Boux: 3° premio 89/100
Elisabetta Ferrarese: 3° premio 88/100
Matilde Tamassia: 3° premio 86/100
Cristiano Tagliapietra: 3° premio 85/100

E poi i clarinetti:
Giovanni Fraschini: 1° premio 97/100
Benedetta Levorato: 1° premio 96/100,
Marco Leandro: 1° premio 96/100
Geremia Marin: 2° premio 91/100
Shyla Nason: 2° premio 90/100
Susanna Ballarin: 3° premio 85/100
Clarinettensemble: 1° premio 95/100

I violoncelli:
Costantino Cecchi: 1° premio 97/100
Sestetto violoncelli (Grieg): 1° premio 95/100
Sestetto violoncelli (Bach): 2° premio 93/100

I pianisti:

Duo Gabriele Dabalà-Alberto Zilli: 1° premio assoluto 98/100
Duo Tommaso Ventura – Giulio Paltrinieri: 2° premio 90/100
Duo Dina Venturi di Este – Anna Sabbadin: 2° premio 89/100
Duo Nora Venturi Di Este – Alberto Zilli 2° premio 89/100

Giorgio Salviato: 1° premio 97/100
Mila Federici: 1° premio 96/100
Maddalena Genovese: 1° premio 95/100
Duo Alessandro e Gianluca Malusa: 1° premio 95/100
Marta Bevilacqua: 2° premio 94/100
Lola Maurandi: 2° premio 94/100
Duo Giulia Gatti – Marta Bevilacqua: 2° premio 90/100
Mary Zhao: 2° premio 92/100
Duo Nicola Belli – Maddalena Genovese: 2° premio 92/100
Flavia Ancilotto: 2° premio 90/100
Giovanna Carolo: 3° premio 86/100

Flauti:
Sofia Mariuzzo: 1° premio 96/100
Ada Mainardis: 1° premio 96/100
Clara Pennisi: 1° premio 96/100
Nina Lo Giudice: 1° premio 95/100
Giulia Dei Rossi: 2° premio 94/100
Alessandro Bianchi: 2° premio 94/100
Alma Montoni: 2° premio 93/100
Lluna Cattafi: 2° premio 92/100
Emilia D’ Agnano: 2° premio 92/100
Agnese Pighin: 2° premio 92/100
Marco Totaro: 2° premio 91/100
Marta Chinellato: 2° premio 90/100
Paolo Mascolini: 3° premio 88/100
Ginevra Laurienzo: 3° premio 85/100
Zuliani Alice: 3° premio

Orchestra (West Side Story di Bernstein): 1° premio 96/100
Orchestra (musiche da film): 2° premio 92/1100

Bravi BRAVISSIMI!!! 🥇🥈🥉🏆

Gli alunni della Dante all’Istituto Veneto per la Storia della Resistenza

Domenica 3 febbraio alle 11,00 Alcuni alunni della Dante, coordinati dai proff. Cecilia Vendrasco e Giorgio Mangini, hanno partecipato all’Iveser (Istituto veneziano per la storia della Resistenza e della società contemporanea) alla presentazione del libro “Il banco vuoto. Scuola e leggi razziali. Venezia 1938-45”.

La sede dell’Iveser è alla Giudecca, nella meravigiosa Villa Hériot. Qui sono intervenuti Maria Teresa Sega, autrice del libro, Marco Borghi, direttore dell’Iveser, la giornalista Francesca Ruth Brandes e Lia Finzi, testimone dell’epoca delle leggi razziali, e Stefania Bertelli che ha coordinato l’incontro.
Dei nostri alunni erano presenti Nina Lo Giudice, che ha suonato l’arpa celtica; Lluna Cattafi, Ada Mainardis e Sofia Mariuzzo, che hanno suonato il flauto; Giulio Paltrinieri, Anna Sabbadin e Pietro Nicolò Venuti, che hanno letto brani tratti dalle memorie dei testimoni.
Interessante ed emozionante; un incontro che non dimenticheremo!

30 alunni della Dante Alighieri nell’Orchestra degli studenti di Venezia

Giovedì 31 gennaio alle 17.00 a Palazzo Bollani (Liceo Marco Polo) l’Orchestra degli studenti di Venezia diretta da Paolo Favorido terrà concerto per il Giorno della Memoria.

Dell’orchestra fanno parte una trentina di studenti dei corsi a indirizzo musicale della nostra scuola.

Qui di seguito la locandina con il programma completo della manifestazione.


LA SHOAH DEI BAMBINI: LE TERZE AL TG3

Giovedì 10 gennaio, nella sede di Ca’ Foscari delle Zattere è stata inaugurata la mostra ‘Shoah. L’infanzia rubata’, realizzata in occasione del Giorno della Memoria 2019 per il 30° Anniversario della Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza.

L’esposizione, curata dall’Associazione Figli della Shoah, ripercorre idealmente la negazione dei diritti fondamentali dei bambini ebrei durante gli anni della persecuzione nazifascista, mettendo in evidenza le dure costrizioni alle quali erano sottoposti.

A tale orrore viene contrapposta la figura del pedagogo polacco Janusz Korczak, ispiratore dell’attuale Convenzione ONU sui Diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, che lottò fino all’ultimo per alleviare le sofferenze dei bambini del suo orfanotrofio, situato nel Ghetto di Varsavia.

Gli alunni delle classi 3B e 3E della Dante e la classe 3 A della Calvi hanno partecipato attivamente all’inaugurazione, con interventi musicali e lettura di testimonianze e poesie di chi, allora bambino ebreo, ha vissuto questo orrore.

https://www.rainews.it/tgr/veneto/video/2019/01/ven-La-Shoah-dei-bambini-infanzia-rubata-in-mostra-a-Venezia-36dd9a25-3339-4299-868d-6837defa2423.html